Termini e Condizioni

Documento aggiornato al 25/06/2024

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

PREZZI

I prezzi indicati nel presente listino si intendono calcolati SENZA IVA in vigore su tutti i prodotti, salvo diversamente
indicato. I prezzi si intendono per merce “franco partenza” al netto del trasporto.

PRODOTTI

E’ facoltà di TENDENCY apportare modifiche tecniche, estetiche, di finitura o funzionali ai prodotti presenti a listino senza
alcun obbligo di preav viso. Le foto, caratteristiche e indicazioni dei prodotti sono da intendersi meramente indicativi.
Eventuali variazioni di tonalità dei colori e delle finiture rientrano nelle normali caratteristiche dei materiali impiegati.

PAGAMENTI

Il ritardato pagamento comporterà la sospensione delle forniture in corso, l’addebito delle relative spese e l’applicazione
degli interessi di mora. Tendency si riserva di interrompere l’evasione degli ordini di clienti non in regola con i pagamenti
delle forniture precedenti. Per quanto riguarda gli insoluti, ad ogni RI.BA . che tornerà insoluta addebiteremo le spese
bancarie di € 10,00 cad.

RECLAMI

Eventuali reclami sull’integrità dei prodotti dovranno essere comunicati entro e non oltre otto giorni dal ricevimento
della merce. La tipologia e la quantità del prodotto dovranno essere verificate ed eventualmente
contestate immediatamente.
In caso di deterioramento dell’imballo, il committente dovrà formulare, al momento del ricevimento merce,
una riserva scritta al trasportatore indicando le motivazioni, altrimenti non saranno accettati reclami.
I prodotti che saranno riconosciuti difettosi dall’azienda, potranno essere resi solo dopo autorizzazione della stessa.
Non si accettano resi per merce erroneamente ordinataci.

TRASPORTO

La merce viaggia a rischio e pericolo del committente.
Le spedizioni verranno effettuate in porto franco con addebito parziale in fattura come segue: per le province di Ancona e
Macerata con ns.mezzo, con addebito di € 11,00 + IVA; per le altre zone a mezzo corriere espresso con addebito in fattura.

CONTROVERSIE

Per qualsiasi eventuale controversia, unico competente il Foro di Macerata (MC).